Come scegliere la web agency giusta: qualche consiglio

Di Graziano Brotto in: Web Design - Inserito il 19-07-2020

Web agency: come scegliere quella giusta?Se stai cercando una web agency ti sarai scontrato con una serie di problematiche classiche. Il prodotto o il servizio di realizzazione di un sito web è ormai inflazionato e ci sono veramente tante aziende o freelance che lo propongono. Spesso anche i prezzi sono variegati, si va dal freelance che offre la realizzazione di siti web a prezzo stracciato all'agenzia web internazionale che chiede decine di migliaia di euro di compenso.

Probabilmente nel ventaglio delle possibili scelte ve ne sono alcune che sono adeguate alle vostre esigenze e altre che invece sono sotto o sovra dimensionate. Alcune sono probabilmente anche delle web agency truffaldine. Come fare quindi a districarsi della scelta della web agency giusta?

Ci sono elementi che potete prendere in considerazione e che possono aiutarvi in questa scelta. Alcuni sono facili da individuare, altri sono più tecnici.

Partiamo dagli elementi facili:

L'esperienza

Partiamo dalla cosa più semplice. L'esperienza è uno dei fattori più semplici da prendere in considerazione nella scelta. È un dato verificabile e oggettivo e vi permette di fare delle valutazioni semplici. Che esperienza hanno le web agency che hai individuato nella ricerca rispetto al tuo settore? Facciamo un esempio. Se sei un'impresa edile che costruisce immobili, e stai cercando una web agency per realizzare il sito web di un nuovo progetto residenziale, è più intelligente scegliere un fornitore che abbia già effettuato in passato operazioni di questo tipo. Questo perché conosce già le problematiche tipiche a cui andrai incontro. Ad esempio ti supporterà nella scelta del render più giusto da mostrare nel tuo sito web oppure avrà già esperienza nella definizione del target giusto con cui effettuare la promozione su facebook. Prendiamo un caso concreto. Quando si effettua una promozione sui social di un prodotto, in questo caso un immobile, in un territorio ridotto (come può essere una provincia o una serie di comuni) viene sempre suggerito di non fare una definizione ristretta degli interessi del pubblico target. Questo dovrebbe permette al motore di intelligenza artificiale di Facebook di fare una migliore e accurata selezione dei destinatari del target. In realtà abbiamo appurato che nel mondo immobiliare questo ci mette in una situazione di svantaggio e che l'ideale è invece quello effettuare una selezione ben definita del target, anche se il pubblico è ristretto. Un altro esempio è sui contenuti che devono essere proposti all'interno del sito web che parla del progetto residenziale. Quali sono quelli più adatti alla vendita degli immobili? Una web agency che già ha maturato esperienza nel settore sarà in grado di aiutarvi nella realizzazione o nella selezione dei contenuti migliori. Scegliere una web agency che già ha avuto esperienza con il vostro settore vi permette inoltre di valutare con maggior semplicità i risultati che ha ottenuto. Per risultati intendiamo il numero di contattati e di vendite ottenute grazie alla gestione della web agency.

Le competenze

Oggi non è più sufficiente saper realizzare un sito web per poter essere chiamati web agency. Oggi è necessario essere un po' grafici, un po' SEO, un po' esperti di Social Media Marketing ma anche avere conoscenze nell'ambito della sicurezza informatica, della Local SEO, di funnel marketing e di grafica. Nonostante tutti dicano che è necessario avere più persone all'interno della web agency che abbiano queste competenze specifiche noi vi vogliamo raccontare la nostra verità. È ovvio che tutte queste competenze racchiuse nella stessa persona danno vita ad un vero esperto, probabilmente con un costo elevato, e che le piccole web agency non possono permettersi (fatto salvo il caso in cui questo esperto sia uno di titolari). Quello che però necessario è un responsabile che abbia un po' di competenze in tutti i settori e che possa coordinare al meglio tutti i vari partecipanti al progetto. Un po' come funziona nella sanità. Tu vai dal medico di base che provvedere ad analizzare il tuo problema e ad indirizzarti da uno o più specialisti. Immaginate la vostra web agency come se fosse un servizio sanitario. È fondamentale che il direttore dei lavori abbia competenze ma che poi vi siano degli specialisti interni. Questo significa che i freelance non sono adatti al lavoro di realizzazione di siti web? No, i freelance solitamente si avvalgono di altri freelance specializzati sulle varie tematiche del web marketing. Questo permette loro di essere una delle opzioni nella scelta della web agency ma dovete fare attenzione che questa persona sia un vero project manager, con competenze trasversali su tutte le tematiche che andranno ad influire sul vostro progetto di sito web.

Le recensioni

Un metodo veloce e semplice per capire se vi state affidando all'azienda giusta sono le recensioni. Le potete trovare ovunque ma sicuramente nella scelta di una web agency è fondamentale verificare le recensioni della scheda google my business dell'agenzia. È tutto molto semplice, vi basta cercare in google maps il nome e la città della web agency che avete selezionato e vedere cosa dicono di loro. Non sempre però le recensioni sono veritiere, a volte sono acquistate o sono il frutto delle recensioni fatte da parenti o amici. A volte ho visto recensioni effettuate dagli stessi proprietari. Quello che vi suggerisco è di leggere attentamente queste recensioni. Tante volte è indicato il nome del progetto o del sito web che la web agency ha realizzato. Verificate se è veramente realizzato da loro il progetto e se è possibile contattate l'azienda e chiedete informazioni sulla qualità del lavoro svolto.

Le tempistiche

Per realizzare un buon sito web serve tempo. Serve tempo perché le cose da fare sono tante, sono veramente tante. Una web agency che è in grado di consegnarvi un progetto in 1 settimana è perché non farà un buon lavoro. Comprendo che possa sembrare facile ma facciamo una breve carrellata di attività da fare per una buona riuscita di un progetto.

Fase 1 – Analisi

Durante la fase di analisi di un nuovo progetto la web agency deve incontrare il cliente per valutare le esigenze (0,5 gg), deve analizzare la concorrenza presente sul mercato web (0,5 gg), deve ricercare le parole chiave e gli intenti di ricerca degli utenti (2 gg). Deve poi riflettere e definire un progetto da sottoporre al cliente (1 gg). Solo per queste attività (se svolte nel modo corretto) occupano 4 giornate

Fase 2 – Progettazione Grafica e Realizzazione

Una volta che la web agency ha definito gli intenti di ricerca e ha messo a punto la struttura del sito web è necessario realizzare la grafica del progetto, prima per la versione mobile (0,5 gg) e poi per la versione desktop (0,5 gg). Tale grafica deve essere approvata dal cliente e poi smontata per essere applicata al sito web. La parte di realizzazione del sito varia a seconda del numero delle pagine e delle lingue. Prendiamo come riferimento un sito web base da realizzare in un'unica lingua. Serviranno circa 3,5 gg per questa fase a cui vanno aggiunte la parte di ottimizzazione delle immagini (0,1 gg per ogni immagine). In totale siamo a 6 giornate da sommare alle prime 4.

Fase 3 – Completamento e pubblicazione

Una volta terminato il lavoro di sviluppo siamo alla fase finale di pubblicazione e ottimizzazione. Nonostante i nuovi sistemi di hosting siano ormai compatibili con la maggior parte dei CMS presenti su internet vi sono ancora problematiche complesse da risolvere quando si va in pubblicazione, calcoliamo una media di 0,5 gg per la pubblicazione. A questo va aggiunto il tempo per l'ottimizzazione della cache, della velocità del sito, del GZIP, i controlli di velocità con google insight e una verifica con screaming frog dell crawling del sito web (0,5 gg). Vanno installati gli strumenti di monitoraggio analytics e search console ma soprattutto vanno configurati, definendo correttamente viste ed obiettivi (2 gg). In totale sono 3 settimane di lavoro per un sito web base.

La qualità del lavoro della web agency

Non c'è uno standard che possa aiutarci nella definizione della qualità del lavoro però ci sono alcune verifiche che possono essere fatte per fare delle valutazioni. Al di là della qualità grafica del sito web (che se vogliamo essere sinceri non ci interessa perché noi vogliamo una web agency che ci porti dei clienti e non che ci faccia fighi) ci sono degli elementi oggettivi che possiamo considerare: a. Nei lavori precedenti è presente l'installazione degli strumenti di monitoraggio gratuiti di google? Sto parlando di analytics e di search console. Sono indispensabili, da un lato perché ti permettono di sottoporre a scansioni di google il tuo sito web, dall'altro perché ti forniscono informazioni sull'andamento delle ricerche e delle visite al tuo sito web.

Se la web agency che hai scelto non è avvezza ad installare questi strumenti sui siti che realizza cambiala.

Il metodo di lavoro

Quella che segue è una mia personale interpretazione. Il mondo delle web agency è formato da tanti professionisti che si sono formati in autonomia, leggendo da internet e comprando alcuni libri (che sfortunatamente spesso sono già vecchi quando arrivano alla fase di stampa per colpa della velocità con cui cambia il mondo digital). Quello che solo poche web agency hanno è un metodo. Un metodo di lavoro che sia anche un modello di gestione delle problematiche. Esistono diverse decine di modelli di lavoro per le web agency. Dal metodo Connectionfunnel® al Samo passando per i sistemi alla “Marketing Spiegato Semplice”. Noi abbiamo sviluppato il metodo Brottosoft che consiste in un flusso operativo per lo studio e la risoluzione delle problematiche dei clienti. Sicuramente ci sono modelli più efficienti di altri ma quello che è sicuro è che se la web agency non ha almeno un modello di lavoro definito da procedure scritte e specifiche è un indicatore di scarsa affidabilità. Vi faccio un esempio, in Brottosoft al semplice gestione delle immagini segue delle procedure specifiche che devono essere rispettate da tutti gli specialisti. Che vantaggi porta a te, cliente finale, se la tua web agency adotta un metodo di lavoro specifico? Innanzitutto non sei in balia del vento, se cambia un tecnico non deve capire come ha lavorato il tecnico precedente. Tu puoi ricevere consulenza da chiunque ti risponda al telefono. Sembra banale ma l'ottimizzazione del tempo equivale ad un'ottimizzazione dei costi. Una web agency organizzata ti può dedicare tempo di qualità maggiore e a parità di tempo ottenere risultati migliori.

Gli strumenti che utilizzano

Purtroppo, o per fortuna, per realizzare un sito web non servono cose complesse, è sufficiente un computer ed una connessione ad internet. Questo fa si che non ci siano barriere all'ingresso nel mercato di nuove web agency. Se da un lato è positivo dall'altro significa che nel mercato possono entrare sia professionisti competenti che persone incapaci. Ci sono però alcuni strumenti che aiutano le web agency a svolgere i compiti in modo più strutturato. Sono ad esempio i vari gestiori dei progetti (Wrike, Trello, Project, Slake, etc…) che hanno un costo, seppur basso, e che non tutte le web agency sono disposte a sostenere. Oltre ai gestiori dei progetti abbiamo le suite per la SEO come SEOZOOM e SEMRUSH. I costi sono abbastanza elevati ma permettono di svolgere attività di monitoraggio costante sui lavori e sui progetti. Screming Frog è un'altro dei software che ogni web agency dovrebbe avere con se. L'ultimo prodotto, nonché il principe dei prodotti che ogni web agency dovrebbe avere, è a suite ADOBE. Purtroppo è prassi per le web agency quella di copiare o di avere una versione pirata del software. Una web agency che non ha neppure il minimo budget per affrontare una spesa simile dovrebbe farvi subito pensare male (oltre al fatto che l'utilizzo di software pirata è penale e che dovrebbe esserci un minimo di coscienza civile).

Il prezzo

Il prezzo è una delle 4P che stanno alla base del marketing (anche se qualcuno dice che il marketing è morto) e su questo fattore c'è spazio di azione sia da parte della web agency che da parte vostra. Solitamente cosa succede, vengono fatti 3 preventivi, uno è economico, uno è medio e uno è elevato. Di solito si scarta il più economico, si scarta il prezzo più alto e si sceglie il medio. Questo a volte va bene e a volte va male. Quello che posso consigliarvi è di fare una scelta prima di qualità. Decedete la web agency che più di ha colpito (in senso positivo) e poi trattate il prezzo. Fate un calcolo costi/benefici. Se un buon lavoro, ad esempio, è in grado di portarvi 10 clienti nuovi in un anno e ogni cliente vale 10.000 euro è il caso di scegliere una buona web agency. Se invece non ci sono i margini cercate di ottenere il meglio dal budget che avete, magari anche facendovi aiutare dalla web agency stessa. Fatevi aiutare dalla web agency nel calcolo del budget da investire in web marketing, che non è solo il costo dello sviluppo del sito ma molto di più. Cosa pensereste di un'agenzia in grado di sedervi al vostro fianco per fare i calcoli degli investimenti rispetto ad un'agenzia che non sa distinguere un bilancio da un business model canvas? Io preferirei avere al mio fianco qualcuno che ha esperienza di marketing aziendale ma anche di budget e finanza. Anche se fossi già un marketing manager sarebbe importante potersi confrontare con qualcuno che ha esperienza di budget e web marketing. Soprattutto se siamo riusciti a scegliere una web agency che ha già esperienza nel nostro settore e può essere più precisa nella definizione degli obiettivi, grazie anche a dati aggregati da altri progetti.

Struttura aziendale

Ogni web agency che si rispetti deve essere in grado di assistere il cliente con almeno due figure professionali: il project manager e gli specialisti. Il project manager deve avere competenze a trecentosessanta gradi su tutto il mondo digital, non guasta anche che sia specializzato su un'area tecnica. Lo specialista o gli specialisti devono invece essere idonei rispetto al progetto. Ad esempio, se il vostro progetto è legato al mondo della promozione sui social è necessario avere a disposizione uno specialista di Facebook se invece il progetto è legato ad una strategia di domanda consapevole è meglio avere uno specialista su Google Ads. Meglio quindi una web agency con 50 dipendenti? No, la web agency migliore è quella in grado di offrirvi il team di lavoro più adatto a voi. Su progetti molto piccoli magari è sufficiente anche solo una persona con le giuste competenze. Pensate ad esempio al sito web di una pizzeria da asporto. Ha bisogno di un project manager, di uno specialista Google Ads, di uno specialista Facebook Ads e di un marketing strategist? Assolutamente no, è sufficiente un web designer che abbia competenze di Local SEO e di Google MyBusiness.

In ultima analisi la scelta finale va fatta sulla base del test della birra. Andreste a bere una birra con il team che la web agency ha affidato a voi? Se la risposta è si allora siete sulla strada giusta. Se la risposta è no sapete già cosa dovete fare?

Inoltre, ricorda sempre che il tuo investimento deve generare un ritorno, se non vuoi buttare i tuoi soldi.

Quindi chiedi sempre che ti vengano forniti dati oggettivi, e confrontati con la tua agenzia riguardo ai risultati tangibili.

Se i risultati vengono raggiunti il prezzo è relativo.

Un’agenzia seria infatti dovrebbe poterti dire se il tuo budget è commisurato ai tuoi obiettivi.

Un’ultima cosa: i tempi.

Per ottenere buoni risultati è necessario del tempo.

Stai alla larga da chi ti promette risultati in poche settimane.

Se lo fa è solo perché vuole portarti a firmare un contratto, ma non si tratta di un’agenzia seria.

1800 +
Clienti felici
25
Anni di attività
150+
Software realizzati
220+
Portali realizzati

Copyright © 2020 Brottosoft Web Agency. All Rights Reserved.